Comunità Parrocchiale perfetta?

Comunità Parrocchiale perfetta?

Le parole del Papa
Qualche settimana fa, (per la precisione il 15 gennaio 2017), Papa Francesco ha fatto visita a una Comunità Parrocchiale di Guidonia. Durante l’omelia della Celebrazione Eucaristica ha detto che: «… leggendo il Vangelo, io non trovo un peccato negli Apostoli. Alcuni violenti c’erano, che volevano incendiare un villaggio che non li aveva ricevuti… Avevano tanti peccati: traditori, codardi… Ma non ne trovo uno: non erano chiacchieroni, non parlavano male degli altri, non parlavano male uno dell’altro. In questo erano bravi. Non si “spennavano”. Io penso alle nostre Comunità: quante volte, questo peccato, di “togliersi la pelle l’uno all’altro”, di sparlare, di credersi superiore all’altro e parlare male di nascosto! Questo, nel Vangelo, loro non l’hanno fatto. Hanno fatto cose brutte, hanno tradito il Signore, ma questo no. Anche in una Parrocchia, in una Comunità dove si sa… questo ha truffato, questo ha fatto quella cosa…, ma poi si confessa, si converte… Siamo tutti peccatori. Ma una Comunità dove ci sono le chiacchierone e i chiacchieroni, è una Comunità che è incapace di dare testimonianza. Io dirò soltanto questo: volete una Parrocchia perfetta? Niente chiacchiere. Niente. Se tu hai qualcosa contro uno, vai a dirglielo in faccia, o dillo al Parroco; ma non fra voi. Questo è il segno che lo Spirito Santo è in una Parrocchia. Gli altri peccati, tutti li abbiamo. C’è una collezione di peccati: uno prende questo, uno prende quell’altro, ma tutti siamo peccatori. Ma quello che distrugge, come il tarlo, una Comunità sono le chiacchiere, dietro le spalle. Io vorrei che in questo giorno della mia visita questa Comunità facesse il proposito di non chiacchierare. E quando ti viene voglia di dire una chiacchiera, morditi la lingua: si gonfierà, ma vi farà tanto bene, perché nel Vangelo questi testimoni di Gesù – peccatori: anche hanno tradito il Signore! – mai hanno chiacchierato uno dell’altro. E questo è bello. Una Parrocchia dove non ci sono le chiacchiere è una Parrocchia perfetta, è una Parrocchia di peccatori, sì, ma di testimoni. E questa è la testimonianza che davano i primi cristiani: “Come si amano, come si amano!”. Amarsi almeno in questo. Incominciate con questo. Il Signore vi dia questo regalo, questa grazia: mai, mai sparlare uno dell’altro. Grazie». Da quest’omelia possiamo sottolineare quanto sia importante eliminare le chiacchere per diventare una Comunità perfetta come ha insegnato il Papa.