Lettera di ringraziamento della Famiglia Carboni

Lettera di ringraziamento della Famiglia Carboni


Vogliamo ringraziare i familiari, i parenti e gli amici che ci hanno aiutato fisicamente e moralmente, i conoscenti e anche quelle persone che non conosciamo ma che si sono unite al nostro dolore con la loro presenza. Non facciamo nomi perché sicuramente dimenticheremmo qualcuno.
Grazie all’Amministrazione Comunale di Ripatransone per averci messo a disposizione il proprio personale, in particolar modo grazie ai Vigili Urbani, grazie ai Carabinieri di Ripatransone, alla Polizia Stradale, ai Medici ed al Personale dei soccorsi, ai Responsabili dell’obitorio, alla Protezione Civile, al nostro Vescovo Gervasio ed a tutti i sacerdoti che ci hanno accompagnato in questi giorni.
Grazie a te Padre Luis che non ci hai fatto mancare la tua presenza anche se eri lontano. Ora ti vogliamo portare noi la testimonianza di questa Comunità che non ci ha fatto mai sentire soli giorno e notte insieme ai sacerdoti che ci hanno guidati con le loro preghiere ed a quel Coro fantastico che ha cantato a tutte le ore.
Purtroppo siamo in tanti a non capire quanto sia importante la partecipazione nella Comunità Parrocchiale. Lo si comprende solo quando ne hai bisogno come nel nostro caso e, per noi, questo è stato di fondamentale aiuto.
Ci sono state di grande aiuto le cose che ci hai insegnato in questi anni, ci hai preparato ad affrontare questo momento in largo anticipo.
Grazie a tutti quelli che hanno contribuito con le loro offerte in favore delle Associazioni di Beneficenza. Non è per discriminare i fiori, ma il fiore più bello eri tu, Luca.
Sapevamo che Luca aveva dei bravi amici ma non immaginavamo quanto fossero speciali e quanto gli volessero bene. Non troviamo un termine adatto a loro per definirli… Non lo stanno lasciando mai solo… Li vorremmo tutte le sere a casa nostra!
Noi ci aggrappiamo alle parole di Sant’Agostino ringraziandoti Signore che ci ha donato Luca per questo poco tempo e non ti chiediamo più perché ce lo hai tolto.
GRAZIE a TUTTI, a tutti quelli che lo hanno conosciuto e che gli vogliono bene.
                                                                                                                                                                 Francesco, Anerina e Marco