Mostra fotografica

 

1961 – 2011: RICORDATI DI TUTTO IL CAMMINO CHE IL

 

SIGNORE, TUO DIO, TI HA FATTO PERCORRERE (Dt 8,2)

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

di Alessio Rubicini

3.jpg  

In occasione dei Festeggiamenti per il 50° Anniversario di Creazione della nostra Parrocchia, la Comunità Parrocchiale ha voluto allestire una mostra fotografica che ripercorresse le tappe fondamentali della nostra storia.

Una mostra fotografica, per quante foto si possano scegliere, è pur sempre una serie di immagini selezionate con la convinzione che rappresentino i momenti più importanti di una storia che, chi l’ha preparata, vuole raccontare. Ogni famiglia ha il suo Album fotografico che si sfoglia sempre con piacere.Anche la Famiglia della nostra Parrocchia ha il suo Album Fotografico e, in occasione della Festa per questo importante ed irripetibile appuntamento, abbiamo voluto sfogliarlo.

Questo perché senza la nostra storia non saremmo qui, non avremmo radici, non avremmo identità, e il nostro presente sarebbe più povero così come il nostro futuro più incerto.

Quante persone sono passate nella nostra Comunità, sin da quando i Padri Sacramentini iniziarono a celebrare l’Eucaristia nel nostro Salone Parrocchiale “Don Ubaldo Grossi”! Quante famiglie, quanti anziani, coppie, giovani, adolescenti, bambini hanno calpestato i pavimenti delle nostre Sale Parrocchiali per la catechesi, l’organizzazione delle nostre Feste o, semplicemente, per stare insieme! Quanti si sono rimboccati le maniche – a vario titolo e in tanti campi – e sono stati protagonisti di una storia fatta di momenti belli e, forse, anche di momenti amari, difficili e di incomprensione!

Il Cinquantesimo Anniversario può essere dunque anche un tempo di riflessione pacata e serena, un momento di festeggiamento, di ringraziamento, ma anche di riconciliazione, di ripresa di un cammino. Non è nostalgia, ma voler tornare a vedere le origini per comprendere il cammino fatto dalla Comunità, per ricordare quanti vi hanno lavorato, per continuare le nostre tradizioni e anche per sorridere commossi di fronte a qualche… CAMBIAMENTO!

Ricordiamo dunque, ma senza dimenticare, che il cammino percorso è dono di Dio: è la nostra vita, la nostra storia sì, ma nelle mani di Dio che ci guida verso la terra promessa, che non è più la terra di Canaan, ma la comunione con lui. La memoria è pertanto un non dimenticare, è un ricordo perenne che è possibile a partire dal riconoscere che il Signore, con la materna e speciale protezione di Maria Madonna di Fatima nostra Patrona, ci ha condotti, ci ha guidato perché sappiamo vivere la comunione con lui e con gli altri, con riconoscenza e gratitudine.

Dunque è possibile ancora oggi rispondere alla chiamata, impegnarsi, costruire una storia, la Storia della nostra Comunità. Nulla è mai acquisito definitivamente, nulla è dato per scontato, in ogni momento dobbiamo rinnovare la fedeltà e l’impegno: è la legge della vita umana, è ciò che mette timore, ma è anche ciò che dà gioia e che non fa scoraggiare di fronte alle prove, ai cambiamenti, alle nuove sfide. Dio mantiene l’alleanza fatta ai nostri padri…A noi una rinnovata fedeltà perché la nostra storia possa continuare.

La Mostra Fotografica è stata inaugurata lo scorso 3 Settembre alla presenza del Sindaco di Ripatransone Paolo D’Erasmo e del Consigliere Comunale Francesco Mori, rimarrà aperta fino al 25 Settembre e potrà essere visitata secondo i seguenti orari: dal Lunedì al Venerdì dalle 17 alle 19, il sabato dalle 16 alle 19, la Domenica dalla 9 alle 12.