RECITA PARROCCHIALE
“La sagrestia di don Crispino”
Sabato 27 Gennaio – ore 21.00
Salone Parrocchiale “Don Ubaldo Grossi”


 

Celebrazioni: Festa Madonna di Fatima 2017

lancora_135_-_17_-_festa_madonna_di_fatima_2016.jpg

MdF-2017: Il Biglietto di don Luis

lancora 135 - 03 - festa madonna di fatima 2017.jpg

Celebrazioni: Una Settimana dedicata a Maria

 

 

UNA SETTIMANA DEDICATA A MARIA E ALLA GIOIA

 

Di Alessio Rubicini

 Nella nostra Comunità Parrocchiale si è conclusa, Domenica 12 Dicembre 2010, una settimana ricchissima di appuntamenti con Maria, nostra Patrona, e la Gioia del Natale che si avvicina a farla da protagonisti.

 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

dscf4675.jpg

Il primo importantissimo appuntamento di questa settimana è stato Mercoledì 8 Dicembre, Solennità dell’Immacolata Concezione di Maria, in cui la nostra Comunità Parrocchiale si è riunita per festeggiare questo straordinario Mistero che vede la Vergine come snodo fondamentale tra Dio che preserva dal male, elegge, santifica, e la creatura umana che, pur dotata di libertà, è chiamata a rispondere al volere divino senza riserve. Proprio come Maria che ha risposto alla chiamata di Dio senza se e senza ma, abbandonandosi completamente al suo disegno di amore per noi.

La Festa dell’Immacolata è stata anche l’occasione per fare festa insieme a due famiglie della nostra Comunità che hanno festeggiato l’arrivo di una nuova vita

Nella Celebrazione Eucaristica delle ore 11, infatti, il nostro Parroco Padre Luis ha impartito il Sacramento del Battesimo a Benedetta Voltattorni (figlia di Giovanni e di Cristiana Lanciotti) e a Maria Chiara Mignini (figlia di Alessandro e di Manuela Ascani). Questo lieto appuntamento è stato per tutti l’occasione per riflettere sulla nostra condizione sempre in bilico tra l’obbedienza a Dio e il cedimento a Satana dalla quale la Vergine Maria è stata misteriosamente preservata dal Padre in vista della sua missione di Madre del Salvatore.

   --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 dscf4691.jpg

Un secondo appuntamento tutto dedicato alla Vergine si è svolto poi Giovedì 9 Dicembre, quando la nostra Comunità si è radunata per celebrare l’Eucaristia al termine del quale abbiamo acceso la tradizionale fochera in onore della Madonna di Loreto ed in preparazione della Festa della Patrona della nostra Diocesi di Venerdì 10 Dicembre. All’inizio della Celebrazione Eucaristica temevamo che questo atteso appuntamento potesse essere rovinato dal forte vento che aveva caratterizzato tutta la giornata ma che, proprio al momento di accendere il falò, si era fermato consentendoci di vivere appieno questo appuntamento in comunione con le altre Comunità Parrocchiali della Diocesi e delle Marche che, con il loro fuoco, hanno voluto illuminare il cammino degli Angeli che, secondo la tradizione, proprio in questa notte, portavano a Loreto la Santa Casa di Nazareth. Successivamente la tradizione di questa serata è proseguita nel Salone Parrocchiale “Don Ubaldo Grossi” per un momento di festa tutti insieme a base di frittelle, dolci e altre prelibatezze preparate dalle laboriose mani delle nostre massaie.

L’accensione della fochera in onore della Madonna di Loreto è stata, poi, l’occasione per dare inizio alla Peregrinatio Mariae, un percorso di preghiera e di fede che la nostra immagine pellegrina della Madonna di Fatima (non quella storica presente nella nostra Comunità dal 1946) percorrerà nelle case delle famiglie della nostra Comunità in preparazione alla ricorrenza del 50° Anniversario della Creazione della Parrocchia che celebreremo a Settembre 2011.

Con questi appuntamenti abbiamo vissuto una sorta di pit stop, una parentesi, dedicato interamente a Maria all’interno del cammino dell’Avvento ed in preparazione al giorno del Natale, che si realizza grazie al sì di Maria alla chiamata di Dio. Due appuntamenti di festa e di gioia che ci hanno preparato a vivere l’appuntamento conclusivo di questa nostra settimana, Domenica 12 Dicembre, 3a Domenica di Avvento e Domenica della Gioia nella quale, travolti dall’evento unico di Cristo morto e risorto, ci soffermiamo sulla gioia di avere Dio in mezzo a noi.

   -------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 dscf4756.jpg

E la nostra Comunità Parrocchiale ha vissuto in questa Domenica 12 dicembre, un momento particolare di gioia e di festa perché abbiamo potuto accogliere in mezzo a noi il nostro Vescovo Gervasio e tutti i fratelli della Coldiretti Interprovinciale di Ascoli Piceno che ha celebrato, nella nostra Chiesa Parrocchiale, la sua tradizionale Giornata del Ringraziamento.

 Il nostro Vescovo, nella sua omelia, si è particolarmente soffermato sulle parole della 2a Lettura, tratta dalla Lettera dell’apostolo Giacomo, che invitava a guardare all’agricoltore che “aspetta con costanza il prezioso frutto della terra finché abbia ricevuto le prime e le ultime piogge” invitandoci ad essere costanti, rinfrancando i nostri cuori, perché la venuta del Signore è vicina.

Mons. Gervasio, alla luce di queste parole, ha voluto sottolineare come gli Agricoltori siano esempio di speranza per tutti, soprattutto per coloro che vivono nella disperazione, perché il loro lavoro è fatto di fiduciosa speranza nell’intervento di Dio, fonte di ogni bene anche di quelli offerti dalla terra.

Il Vescovo ha evidenziato, poi, la dignità di cui gode il lavoro agricolo auspicando maggiori interventi da parte delle autorità civili finalizzati alla sua promozione, difesa e valorizzazione. Egli ha sottolineato come il lavoro agricolo sia, certamente, un lavoro che mira al guadagno ma che non deve puntare solo alla quantità ma anche alla qualità affinché l’agricoltore valorizzi la propria attività puntando, appunto, non solo al guadagno ma anche alla difesa della salute, del territorio e, di conseguenza, del bene comune. Il Vescovo, infine, ha invitato gli agricoltori presenti a guardare non solo al Pane della Terra ma anche al Pane del Cielo, l’Eucaristia: lo sguardo a quest’ultimo pane da fecondità al primo.

La Celebrazione Eucaristica ha visto la partecipazione di numerosi Parrocchiani, di un gran numero di agricoltori provenienti da diversi Comuni limitrofi oltre che di diverse autorità che hanno voluto partecipare a questa giornata di festa organizzata dalla Coldiretti. Erano presenti, infatti, oltre ai dirigenti locali della Coldiretti anche il Sindaco di Ripatransone, Paolo D’Erasmo, l’Assessore Comunale di Ripatransone alle Attività Produttive, Francesco Mori, e il Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Piero Celani. Tutti i presenti hanno, poi, preso parte, alla fine della Celebrazione Eucaristica, al momento conviviale organizzato dalla Coldiretti nel Salone Parrocchiale “Don Ubaldo Grossi” a base di prodotti tipici locali.

Al termine della Celebrazione Eucaristica il nostro Parroco Padre Luis ha voluto ringraziare il Vescovo e le autorità intervenute per la loro presenza e la Coldiretti Interprovinciale di Ascoli Piceno per aver voluto celebrare la propria Giornata del Ringraziamento nella nostra Comunità Parrocchiale. Padre Luis ha rivolto, poi, un ringraziamento particolare al Coro Parrocchiale che ha animato la celebrazione con canti ispirati alla gioia, protagonista indiscussa di questa 3a Domenica di Avvento, e che per l’occasione si è arricchito di nuovi strumentisti (sax e chitarra che si sono aggiunti agli altri strumenti già presenti da tempo, altra chitarra, organo e bonghi). Senza dimenticare la formazione “vocale” del nostro Coro, sempre presente per animare le nostre celebrazioni, frutto di un’ottima miscela tra le “Voci nuove” dei ragazzi dei Gruppi di Catechesi “Vitamina C” e “Post-Cresima”, e le “Voci di esperienza” di coloro che già da tempo ogni settimana sono a servizio, con il canto, della nostra Comunità. Il tutto sotto la paziente guida di Francesco. L’auspicio è che questa formazione “strumentale”, unita alla formazione “vocale”, possa presto diventare una presenza fissa e costante per l’animazione liturgica delle celebrazioni della nostra Comunità.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010
  • Una Settimana Dedicata a Maria:Dicembre 2010